Coach Cibe

Vercurago in fuga nella European Cup di intercrosseVercurago leads the Intercrosse European Cup

Nonostante un organico ridotto, la Victory Vercurago non ha lasciato in Italia la voglia di vincere e nella terza edizione della Panthers Cup si è imposta nuovamente dopo il successo ottenuto lo scorso anno.
In Germania, nonostante un po’ di ruggine causata dalla pausa invernale, la compagine italiana si è subito scrollata di dosso la stanchezza accumulata nelle ore viaggio e non smaltita nelle poche ore di sonno antecedenti l’inizio del torneo ed ha messo in chiaro sin dalla prima partita l’obiettivo di questa trasferta tedesca: vincere.

Nelle partite del Gruppo A in cui era inserita la formazione bluceleste, l’avversaria più tosta era senza dubbio la squadra di casa dei Langenberg Panthers, contro cui la Victory si è giocata il primo posto nel girone nell’ultima sfida in calendario dopo due larghe vittorie contro Uni Trier (GER) e Frangy (FRA).  Contro i Panthers, la partita non è cominciata nel migliore dei modi e forse complice un po’ di affaticamento, il Vercurago ci ha messo un periodo per carburare e recuperare un gap iniziale di 4 a 1. Nei successivi due tempi (in quanto le gare del girone venivano giocate su 3 periodi da 12 minuti) la Victory si è rimboccata le maniche ed ha messo in campo la giusta determinazione per ribaltare il risultato e andare a vincere la partita e il girone.

In semifinale, il team italiano ha avuto come avversaria l’altra tedesca CVJM Brackwede e forse anche grazie all’euforia della precedente vittoria, Attinà e compagni hanno concesso ben poco agli avversari, dominando il match dall’inizio alla fine e conquistando così l’accesso alla finalissima della Domenica.

La notte porta consiglio e forse qualche energia in più alla compagine italiana che nella finale valida per il primo posto ha ritrovato i pericolosi padroni di casa. Questa volta però la musica l’hanno suonata sin da subito gli ospiti e per i Langenberg Panthers c’è stato poco da fare contro una squadra motivata, affiatata e in cerca del primo successo nel nuovo anno. I tedeschi sono rimasti sempre a debita distanza grazie ad un Vercurago pimpante in attacco e ordinato in difesa anche grazie al rientrante Giozzi, che superati i guai fisici di inizio stagione, si è rimesso casco e guanti ed ha aiutato la sua squadra a centrare il bersaglio.
Un successo che passa non solo tra le mani del portierone della nazionale ma anche tra un gruppo che ha saputo vincere senza perdere la testa nei momenti difficili ma soprattutto ha mostrato una buona fase difensiva contrapposta ad una fase offensiva altalenante che a tratti ha strappato applausi, ma in alcuni momenti ha fatto un po’ storcere il naso a causa di alcuni errori grossolani soprattutto in fase di conclusione.
Come detto, la Panthers Cup era la prima uscita stagionale dopo la lunga pausa invernale e ciò che contava di più era avere i giusti riscontri dal campo che non sono affatto mancati. Un’importante vittoria non solo sotto il profilo morale ma anche in chiave European Cup, con il club italiano che allunga ancora di più sulle inseguitrici e compie un bel balzo in avanti verso la riconferma europea.
La stagione però è ancora lunga e la Victory non dovrà certo sedersi sugli allori così in fretta, se vorrà concedersi altri successi, ma continuare a lavorare per migliorarsi ed evitare scivoloni inaspettati.

Questi i componenti della Victory Vercurago che ha partecipato alla 3^ Panthers Cup:
77 – Stefano Giozzi (GK)
1 – Alessandro Iubini (in prestito da Red Hawks intercrosse n.d.r.)
3 – Manuel Bonacina
7 – Rocco Attinà
8 – Danilo Amigoni
11 – Giuseppe Coco
13 – Mario Villa (in prestito da Red Hawks intercrosse n.d.r.)

Mario Villa
Vice presidente FITIC e FIIC

 A seguire troverete tutti i numeri del torneo:

GRUPPO A
Langenberg Panthers 1 (GER)
Victory Vercurago (ITA)
Trier (GER)
Frangy (FRA)

Langenberg Panthers – Frangy  22 – 2
Trier – Victory Vercurago  4 – 25

Langenberg Panthers – Trier  22 – 2
Frangy – Victory Vercurago  6 – 44

Langenberg Panthers – Victory Vercurago  9 – 11
Frangy – Trier  13 – 16

Classifica: Victory Vercurago 9 pt.; Langenberg Panthers  6 pt.; Uni Trier 3 pt.; Frangy 0 pt

GRUPPO B
Langenberg Panthers 2 (GER)
Mix-Team (GER + HUN)
CVJM Brackwede (GER)

Langenberg Panthers – Mix Team  9 – 35
Langenberg Panthers – CVJM Brackwede  11 – 21
Mix Team – CVJM Brackwede  30 – 24

Classifica: Mix Team 6 pt.; CVJM Brackwede 3 pt.; Langenberg Panthers 0 pt.

Torneo 5°-7° Posto (Trier, Frangy, Langenberg Panthers 2)
Trier – Langeberg Panthers  16 – 15
Trier – Frangy  13 – 13
Frangy – Langenberg Panthers  16 – 17

Semifinali (Victory Vercurago, Langenberg Panthers 1, Mix Team, CVJM Brackwede)
Langenberg Panthers  – Mix Team  24 – 13
Victory Vercurago – CVJM Brackwede  32 – 9

Finale 3°-4° Posto
Mix Team – CVJM Brackwede  25 – 19

Finale 1°-2° Posto
Langenberg Panthers – Victory Vercurago  13 – 17

Classifica Finale
1) Victory Vercurago (ITA)
2) Langenberg Panthers 1 (GER)
3) Mix Team (GER + HUN)
4) CVJM Brackwede (GER)
5) Trier (GER)
6) Langenberg Panthers 2 (GER)
7) Frangy (FRA)

Classifica marcatori
1) Rocco Attinà (Victory Vercurago) – 40
2) György Zach (Mix-Team) – 38
3) Manuel Bonacina (Victory Vercurago) – 26
3) Martin Staedtler (Trier) – 26
5) Wladimir Engelhardt (CVJM Brackwede) – 23
6) Alessandro Iubini (Victory Vercurago) – 21
7) Katharina Matull (LA Panthers 2) – 17
7) Dominik Drese (LA Panthers 1) – 17
7) Dominik Gerhard (LA Panthers 1) – 17
10) Danilo Amigoni (Victory Vercurago) – 16

Italian team, Victory Vercurago wins the 3rd Panthers Cup in Germaby and leads, with big advantage, the Intercrosse European Cup:

Here are Vercurago playersand the results of the competition.

VICTORY VERCURAGO
77 – Stefano Giozzi (GK)
1 – Alessandro Iubini (from Red Hawks intercrosse)
3 – Manuel Bonacina
7 – Rocco Attinà
8 – Danilo Amigoni
11 – Giuseppe Coco
13 – Mario Villa  (from Red Hawks intercrosse)

GROUP A
Langenberg Panthers 1 (GER)
Victory Vercurago (ITA)
Trier (GER)
Frangy (FRA)

Langenberg Panthers – Frangy  22 – 2
Trier – Victory Vercurago  4 – 25

Langenberg Panthers – Trier  22 – 2
Frangy – Victory Vercurago  6 – 44

Langenberg Panthers – Victory Vercurago  9 – 11
Frangy – Trier  13 – 16

Ranking: Victory Vercurago 9 pt.; Langenberg Panthers  6 pt.; Uni Trier 3 pt.; Frangy 0 pt

GROUP B
Langenberg Panthers 2 (GER)
Mix-Team (GER + HUN)
CVJM Brackwede (GER)

Langenberg Panthers – Mix Team  9 – 35
Langenberg Panthers – CVJM Brackwede  11 – 21
Mix Team – CVJM Brackwede  30 – 24

Ranking: Mix Team 6 pt.; CVJM Brackwede 3 pt.; Langenberg Panthers 0 pt.

Tournament 5°-7° Posto (Trier, Frangy, Langenberg Panthers 2)
Trier – Langeberg Panthers  16 – 15
Trier – Frangy  13 – 13
Frangy – Langenberg Panthers  16 – 17

Semifinals (Victory Vercurago, Langenberg Panthers 1, Mix Team, CVJM Brackwede)
Langenberg Panthers  – Mix Team  24 – 13
Victory Vercurago – CVJM Brackwede  32 – 9

Final 3°-4° Place
Mix Team – CVJM Brackwede  25 – 19

Final 1°-2° Place
Langenberg Panthers – Victory Vercurago  13 – 17

Final Ranking
1) Victory Vercurago (ITA)
2) Langenberg Panthers 1 (GER)
3) Mix Team (GER + HUN)
4) CVJM Brackwede (GER)
5) Trier (GER)
6) Langenberg Panthers 2 (GER)
7) Frangy (FRA)

Top Scorers
1) Rocco Attinà (Victory Vercurago) – 40
2) György Zach (Mix-Team) – 38
3) Manuel Bonacina (Victory Vercurago) – 26
3) Martin Staedtler (Trier) – 26
5) Wladimir Engelhardt (CVJM Brackwede) – 23
6) Alessandro Iubini (Victory Vercurago) – 21
7) Katharina Matull (LA Panthers 2) – 17
7) Dominik Drese (LA Panthers 1) – 17
7) Dominik Gerhard (LA Panthers 1) – 17
10) Danilo Amigoni (Victory Vercurago) – 16

Lascia un commento