Coach Cibe

Intervista Europea a Steven WhitfordEuropean interview to Steven Whitford

Un’immagine inedita: Steven Whitford con la maglia del Bologna, marcato da Coach Cibe al Torneo Piolino…. ovviamente immediatamente dopo questa foto, Cibe è stato saltato!

Tra oggi e domani i ragazzi partono per Amsterdam. Come lasciarsi sfuggire l’occasione di sentire da Steven Whitford impressioni, idee e pareri su questi Europei?

Coach Cibe:
Giocatore eassistant coach. Tutti sappiamo quanto sei forte in attacco equindi… partiamo proprio dal ruolo di coach. Quali saranno i tuoi compiti?
Steven:
Grazie del complimento… per quanto riguarda l’attacco bisogna vedere quanto spazio i difensori decidono di concedermi…vista l’eta probabilmente mi ignoreranno..
Per quanto riguarda i miei compiti da assistant coach devo spiegare ai nostriquello che vuole coach Pete.
Ho già tenuto 2 sedute di allenamento e ho mandato dei documenti a tutti i giocatori, poi in questa occasione mi sento più particolarmente necessario come capitano, se i ragazzi hanno qualcosa da dire possono venire da me e cercherò di aiutarli il più possibile.

Coach Cibe:
Cosa ti aspettida questi europei a livello personale e come squadra?
Steven:
A livello personale vorrei uscirne vivo! Per me sarà una gran bella soddisfazione giocare bene insieme ai nostri e vincere tutti insieme…certo come sapete mi da gusto anche segnare 
A livello di squadra vorrei vincere più partite possibile, vorrei vedere i nostri partecipi al bel gioco e poterli vedere in campo il più possibile da protagonisti. Mi aspetto tanto da tutti e ogni giocatore  ha le capacità di fare bene!
Coach Cibe:
Allora fuori il coraggio 😀 e dacci i pronostici:
posizione finale dell’Italia,
pronostico per le singole partite.
Steven:
posizione finale dell’Italia:
Primi 10
pronostico per le partite:
– ITALIA vs ISRAELE(amichevole)
Più che amichevole sarà un allenamento; coach Pete non vuole rischiare nessun infortunio o stancare i giocatori inutilmente, verrà utilizzato solo come allenamento per farci giocare insieme per la prima volta.
– SPAGNA vs ITALIA
Non conosco la Spagna, a Manchester non li ho visti giocare ma per quello che so dovrebbero essere al nostro livello, anzi appena inferiore…quindi la prima si vince!
– SCOZIA vs ITALIA
Questa è una partita tosta. Ai mondiali di Manchester la Scozia ha ben figurato contro i grandi quindi sarà difficile. Hanno degli ottimi giocatori, forti tecnicamente e fisicamente con molta esperienza anche su partite di buon livello….la vedo dura….
– ITALIA vs BELGIO
Un’altra partita alla nostra portata, conosco diversi giocatori della nazionale Belga, con voi Red Hawks l’anno scorso alla Rhino Cup abbiamo giocato contro tanti, hanno un buon portiere e discreti giocatori; non so chi sono gli oriundi ma anche qui una vittoria Italiana!
– REPUBBLICA CECA vsITALIA
La rivincita….a Manchester ci hanno suonati ma era la nostra prima partita insieme; qui dobbiamo difendere bene e cercare di superare il loro portierone. I Cechi giocano da tanti anni e molti giocatori nascono con il Box Lacrosse quindi sono tecnici e aggressivi. A Manchester avevano anche qualche Ceco/Americano piuttosto bravo. Dobbiamo cercare di stargli dietro in difesa, passano la palla velocemente e sbagliano poco..un’altra partita dura!
– SVIZZERA vs ITALIA
Questa è la grande rivincita, ho saputo che l’unico obbiettivo loro è battere l’Italia! A Manchester abbiamo vinto 7-6 in una partita tirata ma non tanto bella, ma questa volta siamo più forti quindi vinceremo anche questa volta! Questa per noi è una sfida importante, per loro lo è ancora di più, non hanno digerito la sconfitta del 2010! Questa è una partita che dobbiamo vincere con la testa!
Coach Cibe:
Quasi il 30% deigiocatori sono americani. Coach e assistant coach sono americani… secondo te è un rapporto numerico corretto? Ci poteva essere qualche oriundo in meno o qualcuno in più?
Steven:
Io credo che sia unnumero giusto, possiamo imparare molto dagli allenatori, Coach Pete ha tanti anni di esperienza e Greg Miceli gioca nel D1 del campionato Americano e probabilmente giocherà con il Canada nel 2014, quindi è anche una presenza prestigiosa!
Per i giocatori credo che 6 vadamo bene, tu vedrai dopo questo torneo il miglioramento che i nostri faranno!
Per quanto riguarda qualche oriundo in più mi sono battuto per fare in modo che 6 bastassero…volendo ce ne sono tanti in giro…ma se vogliamo sviluppare il Lacrosse in Italia allora dobbiamo iniziare ad essere indipendenti!
Coach Cibe:
E secondo te quanto giocheranno gli italiani? Chi secondo te giocherà di più e chi scalderà la panchina?
Steven:
Tutte le stecche lunghe giocheranno tanto! E ci aspettiamo tanto da loro.
Nessuno scalderà la panchina, coach Pete mi ha assicurato che questa volta starà attento a far giocare tutti!
Coach Cibe:
Sbilanciati… ci sarai a Denver?
Steven:
No, non credo Cibe; mi piacerebbe, ma temo che il mio impiego con la nazionale non verrà rinnovato!
Forza Steven!!!

Lascia un commento