Coach Cibe

Campionati italiani assoluti di lacrosse: l’ottava giornata

Questa domenica si disputerà solo una delle due partite in programma.
La partita prevista tra Phoenix Perugia e Sharks Bologna è stata infatti rinviata a data da destinarsi per problemi di organico della formazione felsinea.
 
Si giocherà invece uno dei “grandi classici” del lacrosse italiano. A Milano va in scena Bocconi Sport Team vs Red Hawks Merate Lacrosse.
Una “neverending story” che ha visto prevalere i meratesi per l’ultima volta nella finale di coppa italia del 2012. Da allora solo vittorie Bocconi, a volte combattute, a volte decisamente nette a volte sul filo di lana.
Una storia di amore/odio che va avanti dal 2010 quando l’ex meratese Galperti fonda la Bocconi.

image

I “cugini ricchi” dei meratesi anche quest’ìanno non nascondono velleità di scudetto (Roma già battuta una volta) mentre i parenti della provincia scendono a Milano combattivi ma consapevoli dei propri limiti di roster, della necessità di fare accumulare esperienza ai nuovi giocatori e del fatto di avere molto da lavorare quest’anno nonostante l’ottimo inizio.
Chiaro che, da allenatore dei Red Hawks, non disdegnerei assolutamente un colpaccio a sorpresa… …
 
Intanto i recuperi si accumulano.
Per 2 di questi le date sono già fissate e quindi – salvo neve, grandine, marziani, dichiarazioni di guerra, pioggia di antrace o attacco di zombie non dovrebbero esserci problemi. Si tratta di:
Bocconi Sport Team vs Perugia (fissata per il 14 dicembre in notturna a Milano) per la quale la FIGL ha previsto una divisa apposita per gli arbitri (vedi foto).

image

L’altra è Bologna Sharks vs Bocconi Sport Team prevista per il 16 marzo.
Restano invece da fissare:
San Marino Titans vs Red Hawks Merate
Torino Lacrosse Taurus vs Bocconi Sport Team
Phoenix Perugia vs Bologna Sharks.
 
Quindi: o si gioca pure a gennaio per recuperarle o si va ad allungare il campionato mettendo a rischio la Coppa Italia.
Coppa Italia che – IMHO – dovrà essere disputata entro l’estate per poter iniziare il prossimo campionato un paio di settimane prima anticipando così l’inizio della sosta invernale e aumentando la finestra per i recuperi che – a quanto pare – restano sembre un grande rischio del lacrosse italiano.

Lascia un commento