Coach Cibe

Domenica va in scena una grande classica

E’ stata la partita di campionato che nel 2010/2011 ha assegnato matematicamente lo scudetto al Merate con 2 giornate di anticipo.
E’ stata la finale di Coppa Italia 2011/2012 (vittoria Merate) nell’anno in cui i milanesi hanno vinto il loro primo scudetto.
E’ stata la finale di campionato 2012/2013 (vittoria Bocconi).

Insomma una partita ricca di storia quella che va in scena a Ronco Briantino questa domenica, anche se – va detto – mentre la Bocconi prosegue un cammino che pare inarrestabile, imbattuta in campionato ormai da 2 anni in campionato, il Merate è in fase di “ricostruzione”.

IMG_79075510127635

Ma i brianzoli sono gente tosta e comunque proveranno a infastidire gli arancioni con tutti i mezzi a disposizione anche la squadra non è al completo.
A parte le “solite” assenze di Oreste Scandola (caviglia rotta prima e impegni personali poi) e di Francesco Sacchi (negli USA), sarà probabilmente fermo in panchina Coach Cibe per un trauma al quadricipite sinistro, subito a San Marino, che non vuole guarire probabilmente per colpa dell’età, ma in compenso ci sarà spazio per un altro “giovane”, Ed Dulles, 47 anni, al rientro dopo 3 giornate di stop.
In dubbio anche un’altra presenza che però preferiamo non annunciare per scaramanzia (in fondo sono dei Red Hawks).
Pressochè al completo pare invece essere la Bocconi, guidata da un Kyle Witt che in qualsiasi ruolo metti fa la sua porca figura, on la sola assenza annunaciata di Pietro Carabellese che se la sta “sciallando” in Australia.

Dunque siete tutti attesi a Ronco Briantino, in via Bonfanti (lo trovate subito, lì ci sono solo il campo e il cimitero) per quella che speriamo sarà una gran bella partita.
L’ingresso è gratuito e il sole splenderà sulle squadre in campo.

Lascia un commento