Coach Cibe

Anno nuovo, vita vecchia

Si comincia il campionato di divisione nazionale così come lo si era conlcuso.

image

Bocconi scende in campo, cambia l’avversario (Merate, che si era preso un anno di relax nel campionato di Lega Promozione), ma non cambia il risultato:
16 a 5 e tutti a casa.

Devo dire che il Merate, nel primo quarto mi aveva illuso, portandosi in vantaggio per dure reti a zero. Ma è durato poco… appunto un quarto.
Zielonko, Galperti, Gennari e i nuovi “rookies” (battutona, ridere grazie) Panza e Abbot, fanno la differenza e abbattono il Merate che, va detto, lotta fino alla fine senza sudditanza psicologica e senza mai cedere un attimo davanti ai padroni di casa.

Ma lasciamo parlare la matematica.
Su 16 gol Bocconi:
4 di Abbot, 4 di Galperti, 4 di Zielonko, 3 di Gennari e 1 di Witt.

Direi che non servono altri commenti.
Anzi si un commento serve:
mancavano Rondi e Politi.

ATTENZIONE: non è una critica a Bocconi che, giustamente, schiera la formazione migliore possibile. E’ una mera, deprimente, ammosciante (a meno di non essere bocconiano) costatazione dei fatti.

Quindi:
Bocconi vince il campionato. e siamo a posto così.
Vediamo chi porterà a casa il campionato degli “umani”.

Lascia un commento