Coach Cibe

Primo torneo internazionale di lacrosse della Nazionale Italiana Femminile disputato in Italia

Con colpevolissimo ritardo (e ci scusiamo con l’autrice) pubblichiamo l’articolo di Valentina Piccioni sul primo torneo internazionale di lacrosse della Nazionale Italiana Femminile disputato in Italia.

Aggiungiamo che, a seguito di questo torneo, e degli allenamenti a corollario, è stato diramato l’elenco delle azzurre convocate per la FIL Rathbones Women’s Lacrosse World Cup 2017 (campionati del mondo femminili) che trovate qui:
FIL Rathbones Women’s Lacrosse World Cup 2017.

Primo torneo internazionale di lacrosse della Nazionale Italiana Femminile disputato in Italia
di Valentina Piccioni

TRYOUT_NAZ_FEM_MILANO_2-715x400Dal 5 all’8 di gennaio, a Milano, la Federazione Italiana Giuoco Lacrosse ha dato appuntamento alle giocatrici di tutta Italia per disputare un torneo internazionale, valido per la selezione delle giocatrici componenti la Nazionale Italiana Femminile 2017 e per i tryouts (allenamenti e selezione della nazionale. Milano, Perugia e Roma hanno risposto presente schierando in campo un nutrito numero di giocatrici fin dai primi giorni di allenamento. In aiuto alle ragazze italiane un folto gruppo di oriunde, principalmente giocatrici a stelle e strisce risiedenti negli Stati Uniti, ma draftabili dalla Federazione Italiana.
Tante ragazze hanno partecipato, mostrando diversi livelli di gioc,o ma un unico comune denominatore: la voglia di vincere e fare gruppo.
Sotto gli occhi vigili di Coach Justin e dell’Assistant Coach Kelsey, le aspiranti Nationals si sono allenate duramente per 2 giorni in una gelida Milano che, con temperature praticamente sempre sotto lo zero, ha messo a dura prova le strenua resistenza delle volenterose ragazze.
Il 6 finalmente il giorno della prima partita del torneo che vede, oltre l’Italia la partecipazione della Polonia, della Svizzera e di una selezione proveniente da Monaco.
Le numerose ragazze italiane sono state divise dallo staff tecnico in due diversi “team” da poter schierare in campo in modo tale da poter valutare al meglio ogni effettivo a loro disposizione.

Nella prima partita la squadra italiana si trova ad affrontare una agguerrita Svizzera.
Il risultato finale è un perentorio 5 a 2 per le ragazze elvetiche con le due segnature delle italiane messe a segno da Anog e Ferreri.
Nel match successivo una temibile Monaco batte, senza nemmeno troppi sforzi, la Polonia.

È proprio contro le giocatrici della nazionale polacca, nel corso della terza partita, che le nostre azzurre mettono a segno la prima storica vittoria in suolo italico dell’Italia Lacrosse femminile.
Il quarto ed ultimo incontro vede la Svizzera prevalere sulla Polonia e assesta quindi la classifica a conclusione della prima giornata di gare con l’Italia al terzo posto.
La giornata delle italiane si chiude con un’unica certezza: il giorno successivo sarà necessario dare il 100% e battere Monaco, l’avversario più ostico, per poter ambire alla finale per il primo/secondo posto.
Le speranze sono poche visti i reali valori mostrati in campo nella prima giornata e, in caso di sconfitta, l’Italia sarà chiamata a difendere il terzo posto dall’assalto delle polacche.
Domenica mattina il freddo, se possibile ancora più pungente del giorno prima, ha fatto da cornice ad una giornata speciale in quel di Milano.
Un’Italia sicuramente più compatta e certamente più determinata affronta la compagine bavarese.
Il risultato finale del match, 10 a 4 per le tedesche, non rispecchia il reale andamento del gioco nonostante il netto distacco. Un infreddolito pubblico sugli spalti ha potuto assistere ad un incontro molto appassionante che ha mostrato, seppur nella sconfitta, una squadra italiana votata al sacrificio e all’unità di squadra.
Vista la prevedibile sconfitta le italiane hanno dovuto nuovamente incontrare la Polonia nello scontro valido per il terzo/quarto posto.
La nazionale polacca questa volta si mostra più determinata a portare a casa una vittoria e a strappare alle azzurre il posto sul podio, dando vita ad una partita avvincente con il risultato sempre sul filo del rasoio.
Grazie al determinante e prezioso contributo nel finale delle ragazze d’oltre oceano l’Italia Lacrosse ha portato a casa la vittoria ed il terzo posto nel torneo.
La partita conclusiva del torneo è stata la finale che vedeva Monaco contro la nazionale Svizzera. Come sempre succede nelle finali le ragazze elvetiche mostrano una grinta ed una determinazione che le porta a giocarsi punto a punto questo importante incontro. Monaco, messa per la prima volta seriamente in difficoltà, riesce a reggere nel finale e a vincere con un risicato goal di scarto.

Lascia un commento