Coach Cibe
Don't miss

Lettera do Coach Cibe al lacrosse italiano

A seguito di sopraggiunti impegni di lavoro e familiari, per me estremamente gravosi, in accordo con gli altri membri del consiglio federale, mi vedo costretto a lasciare il ruolo di Team Manager della nazionale maschile. E’ una cosa che faccio con estremo dispiacere e tristezza (voi tutti sapete quanto io tenga a questo ruolo) ma che non posso esimermi dal fare per onestà nei confronti di tutti.Purtroppo l’avventura in nazionale non si è conclusa come avrei voluto (cioè con i mondiali 2022 poi diventati 2023).Come da accordi, quindi, faccio un passo indietro nella malcelata speranza che la situazione migliori e che possa tornare a far parte del team in un futuro prossimo (o meno prossimo).E’ stato comunque fatto qualcosa di buono. Brian Vona è un grande coach e che ci garantirà continuità almeno fino ai mondiali del 2023 e che sta lavorando molto bene anche dal punto di vista organizzativo e sponsor e, piccola ma importante soddisfazione, abbiamo vinto la Lisboa Lacrosse Cup con la nazionale di sviluppo.  
Purtroppo la vita è fatta di priorità e, sebbene io abbia sempre dato al lacrosse una priorità molto alta, devo necessariamente mettere la mia famiglia e il mio lavoro davanti al tempo libero e allo sport.  
Spero di rientrare presto nel team, ma per il momento vi saluto tutti in attesa di incontrarvi ancora sui campi da gioco.  
Sticks up!  

Following extremely heavy work and family commitments, for me extremely burdensome, in agreement with the other members of the federal board of directors, I am forced to leave the role of the Italian National Team Manager.  I do this with extreme sorrow and sadness (all of you you know how much I care about this role) but I cannot exempt myself from doing it out of honesty towards everyone. Unfortunately, the adventure in the national team did not end as I would have liked (with the world cup 2022, now 2023). Therefore, I take a step back in the undisguised hope that my situation will improve and that I will be able to join the team again in the near (or not near) future. Anyway, something good has been done. Brian Vona is a great coach and he will guarantee us continuity at least until the 2023 World Championship and who is working very well also from an organizational and sponsor point of view. Furthermore, small but important satisfaction, we won the Lisboa Lacrosse Cup with the national development team.
Unfortunately life is made of priorities and, although I have always given lacrosse a very high priority, I must necessarily put my family and my work prior to free time and sport.
I hope to return to the team soon, but for the moment I greet you all the best, waiting to meet you again on the playing fields.
Sticks up!