Coach Cibe

Coach of the Year

COACH CIBE ITALIAN COACH OF THE YEAR

Purtroppo non tutti i progetti hanno successo.
E’ questo il caso del “Italian Coach of the year” che dopo 2 anni entra in letargo in attesa di tempi migliori.

La situazione di molte squadre che ancora non hanno una figura di allenatore univoca e – forse – non riconoscono neanche l’importanza di questo ruolo (spesso non si riesce a sapere chi sia l’head coach della squadra, riducendo di fatto la competizione a alle poche squadre che hanno il ruolo chiaramente e pubblicamente definito) non ci permette di svolgere una competizione chiara e univoca. A questa situazione difficile va unito un certo disinteresse di alcune formazioni per il “coach of the year” (cosa lecitissima, sia chiaro).

Dunque, analizzata la situazione, abbiamo deciso di interrompere la competizione del 2013/2014 e di attendere un futuro più roseo per la categoria degli allenatori, ancora troppo ignorata in Italia. Verrà il giorno.

Questi i risultati delle due competizioni portate a termine nelle stagioni 2011/2012 e 2012/2013.

 II° ITALIAN COACH OF THE YEAR

2012/2013
ITALIAN COACH OF THE YEAR: Scott Offerman (Bocconi Sport Team)
CAREER AWARD (premio alla carriera): Scott Offerman (Bocconi Sport Team)
SPECIAL COMMITTEE AWARD (premio speciale del comitato): Davide Giovagnoli (San Marino Titans)

I° ITALIAN COACH OF THE YEAR

2011/2012
ITALIAN COACH OF THE YEAR: Scott Offerman (Bocconi Sport Team)
CAREER AWARD (premio alla carriera): Steven Whitford (Phoenix Perugia)
SPECIAL COMMITTEE AWARD (premio speciale del comitato): Giacomo Bonizzoni (Red Hawks Merate)